lee yoon ji and han joo wan dating site - Allenare il cervello online dating

Una cifra enorme se si considera che solo nel nostro Paese i malati di Alzheimer sono 600mila.

allenare il cervello online dating-7allenare il cervello online dating-80allenare il cervello online dating-75

«Lo studio è stato svolto al CNR dal prof Lamberto Maffei, vicepresidente dell’Accademia dei Lincei, un neurofisiologo che ha lavorato anche con Rita Levi Montalcini.

Questo studio ha dato risultati positivi nell’80% dei casi.

Quel che più conta al giorno d’oggi è riuscire ad effettuare una diagnosi precoce, in modo da cominciare a gestire la malattia il prima possibile.

L’Alzheimer è una malattia silente, che non dà sintomi però lavora per dieci, quindici anni distruggendo i neuroni.

I sintomi appaiono quando la stragrande maggioranza dei neuroni sono andati persi.

L’obiettivo dello studio è mirato ad individuare le persone a rischio prima che sia troppo tardi.

In questo modo si cerca di recuperarli tentando di salvare anche la cosiddetta “riserva cognitiva” del cervello, attraverso la quale si può rallentare la patologia e consentire alle persone a rischio di vivere alcuni anni in più in maniera autonoma, serena e dignitosa.

Ciò consentirebbe anche un risparmio per il Servizio sanitario nazionale di circa 70mila euro ogni anno per singolo malato.

Ricerca: morbo va affrontato prima che i sintomi si manifestino, fondamentale la formazione dei medici.

Con il protocollo “Train the Brain” ideato dal Professor Maffei risultati positivi nell’80% dei casi L’ Alzheimer colpisce 48,9 milioni di persone nel mondo, una ogni tre secondi. L’OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità) prevede che i malati raddoppieranno nel giro di due decenni.

Chi è malato non può saperlo perché i sintomi appaiono solo dopo quindici o venti anni, ovvero quando la malattia ha già distrutto la maggior parte dei neuroni. Per questo motivo, il segreto per combatterlo – e far risparmiare un bel po’ di soldi al Servizio sanitario nazionale – è prenderlo per tempo, ovvero prima che si manifesti.

Comments are closed.